Pubblicazioni

Perché lo studio della comunicazione è importante

Qual è la ragione per cui lo studio della comunicazione si rivela essere fondamentale per l’esistenza umana? O in parole povere, perché dovremmo impiegare parte della nostre energie nel cercare di capire come funziona e come si sviluppa la comunicazione? Sono alcune delle domande che ci potremmo porre quando ci troviamo di fronte ad un libro che parla di semiotica o sentiamo questa parola durante un dibattito televisivo o un seminario tenuto in università.

In realtà, la semiotica ci riguarda direttamente come individui e può tornarci utile in qualsiasi momento della nostra vita quotidiana, cosa a cui forse non abbiamo mai pensato! In primo luogo, essere a conoscenza del significato che sussiste tra un oggetto, un gesto o una situazione permette di evitare fraintendimenti e interpretazioni sbagliate di ciò che sta succedendo, facilitando così la costruzione di un rapporto sano e privo di errori.

In secondo luogo, può risultare utile anche dal punto di vista lavorativo poiché la semiotica viene applicata in maniera frequente all’interno del marketing e delle arti visive. Un’immagine pubblicitaria è fautrice di un contenuto specifico che può essere vincente se e solo se si è stati capaci di scegliere un significato chiaro ed esauriente, che possa essere appreso e condiviso dal futuro acquirente o da chi sta valutando l’acquisto di un eventuale prodotto.

Lo stesso vale per la scrittura di contenuti per il web e l’impiego delle immagini all’interno di campagne pubblicitarie volte a far riflettere le persone su contesti sociali particolarmente difficili che necessitano di aiuto e sostegno costante. La semiotica dunque riguarda diversi aspetti della nostra vita sociale e delle nostre opportunità di emergere per quanto riguarda il punto di vista della carriera lavorativa. Ci è infine indispensabile per capire come funziona realmente il mondo e sapere di conseguenza come reagire nel migliore dei modi di fronte a qualsiasi tipo di situazione.